Pre-trattamento accurato

Griglia a barra verticale

Funzione:

  • Le griglie a barre verticali (PCK) sono state progettate per le applicazioni in impianti municipali di trattamento delle acque
  • Indicato anche per applicazioni industriali

Vantaggi:

  • le griglie a barre verticali possono essere installate ovunque ci sia spazio insufficiente per l‘installazione di tipi convenzionali di depurazione o fognature in grande profondità
  • Altamente efficace per la rimozione di impurità grossolane, in particolare tessuto non tessuto e materiali fibrosi
  • schermi di protezione possono essere utilizzati per la protezione delle pompe nelle stazioni di pompaggio
  • cattura e trasporto impurita‘
  • installabile in spazi estremamente limitati
  • Ampia gamma di adattabilita‘ per tipi di connessione (diametri canali) e per la lunghezza del trasportatorea coclea.
  • sistema completamente automatico

Variabilità:

  • larghezza standard di fessurazione da 3 mm e 6 mm
  • capacità fino a 40 l / s
  • possibilità di accoppiamento con pressa integrita per le impurita‘ lavorate

Schermo a barra circolare - "bug"

Funzione:

  • lo schermo della barra circolare serve al pre-trattamento di acque urbane e di altro tipo
  • consente di rimuovere le impurità solide maggiori di 3 o 6 mm
  • le impurità fino a una dimensione di 50 mm vengono rimosse

Vantaggi:

  • eccezionale resistenza all’ostruzione dovuta da grassi o altro materiale intrappolato
  • dimensioni ridotte
  • singolo by-pass delle emergenze
  • ampia superficie di filtrazione
  • sistema protetto per la pulitura dell’apertura che elimina praticamente qualsiasi ostruzione

Elementi variabili:

  • disponibile nelle dimensioni per portate di 10, 20 e 30 l/s
  • larghezza degli spazi tra le barre degli schermi: 3 e 6 mm
  • opzione di riscaldamento – opzione di controllo con un sensore di livello

Schermo coclea dritta

Funzione:

  • intrappolamento di particelle solide (schermature) dall’acqua
  • spurgo di particelle leggere
  • drenaggio e pressione delle schermature

Vantaggi:

  • struttura semplice
  • alto livello di elementi variabili
  • nessuno spazio richiesto
  • funzionamento del tutto automatizzato
  • basso consumo di energia di funzionamento

Elementi variabili:

  • larghezza canale da 0,3 a 0,6 m
  • preciso distanziale dello schermo: 3 e 6 mm
  • opzione di pressatura integrata
  • opzione di spurgo dello schermo

Griglia a vite perpendicolare

Funzione:

  • per la predepurazione delle acque comunali e di scarico
  • adatta per applicazioni piccole fino a medie

Vantaggi:

  • cattura e trasporto dei resti sulla superficie più piccola possibile della struttura
  • elevata variabilità delle modalità di allacciamento
  • overflow integrato di emergenza
  • pressa integrata
  • funzionamento pienamente automatizzato

Elementi variabili:

  • elimina la sporcizia solida superiore a 3 mm oppure 6 mm
  • adatta alle stazioni di servizio come protezione delle pompe

Filtro a tamburo della coclea

Funzione:

  • intrappolamento di oggetti e di particelle non disciolte nell’acqua con una dimensione fino a 0,1 mm
  • pressione di particelle intrappolate
  • trasporto di materiale in un contenitore

Vantaggi:

  • alto livello di pre-trattamento grossolano
  • ampia superficie di filtrazione
  • filtrazione con l’utilizzo di un resistente setaccio in acciaio inossidabile
  • separazione, drenaggio e pressione in un solo processo

Elementi variabili:

  • serie di modelli secondo i parametri di ingresso
  • il filtro può essere installato in un canale o in una vasca in acciaio inossidabile
  • densità del setaccio di filtrazione (0,1 – 3 mm)
  • opzione di spurgo per materiale intrappolato
  • possibile personalizzazione del pozzo secondo specifici requisiti

Quale schermo deve essere utilizzato nel pre-trattamento delle acque reflue?

Lo schermo da installare all’ingresso dell’impianto delle acque reflue è utilizzato per svolgere la funzione di base, ovvero separare tutte le particelle solide di almeno una dimensione inferiore alla larghezza del distanziale dello schermo e per garantire l’affidabilità di questa funzione.

Nessuno schermo per le larghezze del canale fino a 600 mm sono pensate in modo specifico per intrappolare ghiaia o sabbia, pelo, fibre e materiale tessile. Tutti i componenti non necessari riducono la vita utile dello schermo e causano maggiori richieste di assistenza.

Rispetto al livello delle suddette influenze riflettono il contenuto di materia nociva, i singoli schermi sono nettamente differenti. Esistono impianti di trattamento di acque reflue urbane che contengono una grande quantità di tali sostanze causando i problemi di cui sopra.

In generale le impurità affluenti hanno circa le stesse dimensioni in impianti di trattamento grandi e piccoli, svantaggioso per i piccoli.

Per le ragioni del processo, è necessario un piccolo distanziatore (6 o 3 mm). Tuttavia, schermi con un piccolo distanziatore vengono facilmente ostruiti, hanno una più piccola superficie del flusso effettivo e resistono a un sovraccarico a brevissimo lungo termine a causa delle acque reflue e delle quantità di impurità.

In pratica, vengono utilizzati due sistemi:

  • con flusso in ingresso diretto di acque reflue dalle tubazioni fognarie allo schermo
  • con una coppa di pompaggio